“I morti vanno elogiati, ragazzo mio. Non deprecare il sacrificio
di alcuni per il beneficio di molti altri.”
Sefer alzò lo sguardo, percependo quella voce. Quelle parole lo
avevano infastidito non poco.
“L’unica cosa che andrà elogiata sarà la morte dei traditori che li
hanno uccisi.”
“Senza sapere nemmeno perché hanno agito così?”
“Sono solo luridi traditori, nulla di più. Le loro motivazioni non
hanno alcun valore davanti ai giuramenti che hanno violato e ai
compagni che hanno ucciso.”
“Sei troppo ingenuo, ragazzo mio. Non lasciare che la tua mente
venga ingannata e ingabbiata così facilmente.”
“Non so cosa tu voglia dire, ma devi sparire. Questi sono giorni
di lutto e chiunque, o qualunque cosa tu sia, devi solamente che
rimanere in silenzio.”
Sefer aspettò eventuali rispose ma non ce ne furono. Non aveva
voglia di stare ad ascoltare quella Voce. Voleva semplicemente essere
lasciato in pace. [...]
“Nessuna motivazione potrà mai giustificare la morte di persone
innocenti.” [XXVII - Effetti Inaspettati, L'Impero di Luce]

Leave A Comment