Firenze, 25 Ottobre 2017

C aterina Sforza. Gli storici la ricordano talvolta con il soprannome la tigre di Forlì. E' stata signora di Imola e contessa di Forlì, prima con il marito Girolamo Riario, poi come reggente del figlio primogenito Ottaviano. Caterina Sforza nasce nell'anno 1463 a Milano, figlia di Lucrezia Landriani, amante del duca di Milano Galeazzo Maria Sforza, e moglie del cortigiano Gian Piero Landriani. Cresciuta per i primissimi anni della sua infanzia…

Continua


Italy, 25 Ottobre 2017

Non arrendetevi mai! Solo questa consapevolezza, di non esservi mai arresi, potrà donarvi la felicità che viene dalla certezza di non avere sprecato la vostra vita.


Moncalieri, 25 Ottobre 2017

Chi dice di essere presente è il primo ad essere assente NerosuBianco


Venezia, 24 Ottobre 2017

Battito




Brano tratto dal mio libro "Poetiche immagini dell'anima" che potete acquistare cliccando sul link nel sito masciulli edizioni senza spese di spedizione.


Italia, 24 Ottobre 2017

Se ti meravigli ancora della natura significa che da qualche parte sei ancora ...umana


Italia, 24 Ottobre 2017

Libertà


Italia, 24 Ottobre 2017

Tratto dalla mia storia in scrittura :)


Partinico, 24 Ottobre 2017

UN CORPO MORTO




N EL FANTASTICO MONDO DELLE FIABE - INTO THE FANTASTIC WORLD OF THE FAIRY TALES PUBBLICATO BY BOULEVARD BOOKS - STATEN ISLAND NEW YORK IRIS VIGNOLA AUTRICE · 28 settembre 2017 · UN LATO ITALIANO E L'ALTRO INGLESE, PER UN LIBRO DI FIABE UNICO, ACQUISTABILE IN CARTACEO SUI MAGGIORI CANALI WEB, COMPRESO IL CANALE AMERICANO BARNES & NOBLE https://www.amazon.it/Into-Fantastic-World-Fairy-Tales/dp/1942500351/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1506606908&sr=8-1&keywords=iris+vignola STRALCIO DELLA PRIMA FIABA DEL LIBRO IN DOPPIA LINGUA: LA PRINCIPESSA VELATA…

Continua


Roma, 24 Ottobre 2017

“…Al tempo che santo Francesco dimorava nella città di Agobbio, nel contado d’Agobbio apparì un lupo grandissimo, terribile e feroce, il quale non solamente divorava gli animali, ma eziandio gli uomini; in tanto che tutti i cittadini stavano in gran paura, però che spesse volte s’appressava alla città; e tutti andavano armati quando uscivano della città, come s’eglino andassono a combattere, e con tutto ciò non si poteano difendere da…

Continua