Palermo, 12 Dicembre 2017

Lascia che i tuoi pensieri vaghino nella tua testa, lascia che ti guidano, dagli la possibilità di ispirarti, ma non concedergli di incatenarti, nè di bloccarti.


Partinico, 12 Dicembre 2017

Ti scrivo


Sicily, 12 Dicembre 2017

La bellezza di essere pazzi e che puoi permetterti di fare quello che vuoi, comunque saresti pazzo. Una sorta di libertà.


Roma, 12 Dicembre 2017

L a leggenda dell'abete di Natale. In un remoto villaggio di campagna, la Vigilia di Natale, un ragazzino si recò nel bosco alla ricerca di un ceppo di quercia da bruciare nel camino, come voleva la tradizione, nella notte Santa. Si attardò più del previsto e, sopraggiunta l'oscurità, non seppe ritrovare la strada per tornare a casa. Per giunta incominciò a cadere una fitta nevicata. Il ragazzo si sentì assalire dall'angoscia…

Continua




“Come se fossi una nuvola” è una silloge che nasce dall’incontro delle emozioni della vita e dallo “scontro” di vicissitudini importanti nella giovane età dell’autore. Solo con la profonda conoscenza dell’amore, il poeta si interroga sulla grandezza della vita. Frangenti che ci portano a sorridere insieme a e per altre persone o piangere per loro, con loro, per una persona in particolare che abbiamo a cuore. La poesia aggrega, armonizza, congiunge e…

Continua


Andria, 12 Dicembre 2017

CARTOLINE D'ITALIA ...


Salento, 12 Dicembre 2017

Poesia >>Lei è ...<<


Salento, 12 Dicembre 2017

Poesia >>voglio te<<


Milazzo, 11 Dicembre 2017

C uore di madre... Ogni pensiero si troverà là dentro Ogni giorno scorrerà lentamente sprecato di starci lontani... Però, se questo amore che ho provato staccando il cordone che ci ha legato sarà più forte della nostra distanza... Un giorno si fermerà tutto perché non potrò più starti lontana e sceglierò di averti solo per me senza nessun angelo che ti stringe a se... Ti ho chiuso col pensiero qui dentro…

Continua




Il profondo del silenzio


Palermo, 11 Dicembre 2017

Ci sono troppi nomi con cui descriviamo il dolore, l'amarezza, la malinconia, la depressione, la tristezza...non sarebbe più semplice la vita se ci fossero meno nomi?