Universal Message

"calesse"

il sangue sull'inchiostro si riveste
e cuore,
figlio del tuono,
al sesso della lente sembra un cono,
ed è scortese
l'arnese
per essersi umiliato a più riprese

e amore è morto
per vanto,
sull'eco di una sberla
al suo rimpianto

e nel morirne il senso dalla prosa
ritornerà deserto per incanto,
la sete
che a luci spente,
dal fango
riposta nella logica avrà pianto

ma disincanto
da impostore,
la cicatrice al sognatore
o sognatrice all'afflizione
rivuole
un seme da rischiare all'equatore.

K.K.

Bologna , 06 Ottobre 2020

Scrivi un commento


Torna in cima