Napoli, 15 Aprile 2019

mi sento tanto triste,
non so perché
eppure non mi manca niente.
sento e so di avere tutto
tra amiche che mi amano più di un fidanzato
e una famiglia che tra alti e bassi, litigi continui,
continua a farsi forza da sola,
eppure non capisco
cosa sia questo logoramento che mi invade la sera
e non so se sia più profondo nello stomaco
o nel cuore,
so so solo che è così grande da confondersi.
leggo spesso che siamo nati interi,
che non ci manca nessuno ed è vero,
però io la sera sento che mi manca qualcosa
che non riesce a saziarsi,
perennemente incompleto
da non riuscirlo a spiegare
come se ci fosse da chiedersi se sia normale sentirsi così
quando si spengono le luci
e si è completamente soli.
allora mi chiedo,
anzi cerco di ricordare
se mi sentissi così anche prima di conoscerti,
perché io penso di si,
ma che tutto si sia incrementato quando abbiamo preso strade diverse,
perché ho la nostalgia nel cuore
e probabilmente con te ha finito di dilaniarsi
e non so come fare a fermare tutto
perché so che c'è chi mi riderebbe in faccia
o chi mi direbbe vai avanti
come se poi non l'avessi già fatto,
ma se hai un vuoto cosi così grande dentro
come scappi?
perché lo so bene che non esiste soluzione
se non la convivenza pacifica con se stessi.

Leave A Comment